mer 20 febbraio 2019 - ore 11:59

ARTAUD: VIAGGIO VERSO IL TEATRO PURO



di Ida Barbalinardo

Foto Alice Stella

La conferenza-spettacolo "Parigi/Artaud/Bali" del prof. Nicola Savarese, messa in scena il 26 gennaio ai Cantieri Teatrali Koreja, rappresenta un'ulteriore dimostrazione di quanto questo luogo costituisca un mondo ricco e denso di idee, linguaggi e manifestazioni artistiche atte a sorprendere lo spettatore ad ogni incontro. Questo appuntamento, infatti, si preannuncia come un'occasione importantissima per chi ama il teatro e tutto ci che intorno ad esso gravita: in scena c' Nicola Savarese, noto storico del teatro, gi docente di Discipline dello Spettacolo all'Universit di Roma Tre, studioso e docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo all'Universit "La Sapienza" di Roma, all'Universit del Salento e a quella di Bologna. Ad affiancarlo sul palco una giovane ragazza: Letizia Cartolaro, rappresenta la femminilit; una donna seducente e sensuale, perfetta incarnazione del periodo storico che durante lo spettacolo si andr a trattare. Lacconciatura chic e civettuola dalle morbide onde rimasta popolare per decenni, il rossetto rosso alle labbra, i guanti lunghi ed eleganti e un grande scialle verde smeraldo in taffet su un abito nero lungo alle caviglie: Savarese, infatti, non limita la sua analisi al mondo di Antonin Artaud, ma esamina l'intero processo culturale dal quale questo ha avuto origine. In ogni dettaglio. Punto di partenza della conferenza , infatti, il fervido contesto culturale della Parigi tra la fine degli anni '20 e l'inizio degli anni '30: si passa dalla fondamentale svolta che l'incontro con Henry Miller diede alla vita di Anais Nin, all'"amore necessario" tra Simone De Beauvoir e Jean Paul Sartre, a Barbette, performer eccentrico il cui grande fascino fu fonte d'ispirazione per Jean Cocteau e tanti altri artisti, fino a giungere ad Artaud. Di quest'ultimo viene fatta ascoltare la voce cruda e spezzata e viene raccontato l'amore per l'attrice Gnica Athanasiou, il teatro, il suo labirinto verbale, la malattia, le sue riflessioni su di essa e sul sistema psichiatrico. Attraverso musiche, registrazioni di voci, video, letture e testimonianze, lo spettatore prende cos parte a un affascinante viaggio nel clima intellettuale parigino del tempo; un'opportunit unica di approfondimento e conoscenza. Punto finale della riflessione del prof. Savarese, introdotto da un focus sul cinema di F. W. Murnau, l'incontro di Artaud con il teatro balinese, in occasione dell'Esposizione Coloniale di Parigi del 1931: una svolta per l'artista, che vide in esso l'incarnazione del teatro puro fatto di contrasti, dissonanze, sfogo espressivo. Un teatro fatto di gesti che vivono esclusivamente nella scena e non hanno alcun significato al di fuori di essa. Un'esperienza controversa, allo stesso tempo, quella dell'Esposizione Coloniale a causa delle sue "dubbie luci": sembra infatti che l'intento di celebrare le economie coloniali e le attrazioni culturali di terre lontane, non fu pienamente realizzato. Ne risulta un lavoro particolarmente intelligente; una conferenza-spettacolo che ha il pregio di catturare indistintamente l'attenzione del pubblico, che sia esso composto da cultori del teatro, da semplici appassionati o da ragazzi alle prime armi. Un prodotto per nulla anacronistico nella forma in cui stato elaborato. Un emozionante incontro con una grande figura del nostro panorama intellettuale, che fa tornare a casa con la voglia di leggere, informarsi e saperne di pi, di pi e ancora di pi!


postato da Koreja il gio 12 dicembre 2019 alle 06:44 - Commenti(0)


scrivi un commento

Inserisci il tuo commento

(i campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori)


Titolo:




mer 11 dicembre 2019 - 14:55

IL PRESEPE REALIZZATO DAI MINORATI PSICHICI NELLA CASA DI LEONARDO

leggi tutto

mar 19 novembre 2019 - 15:10

Le case speciali delle ragazze e dei ragazzi. Che fare? Una domanda senza scadenza.

leggi tutto

mar 19 novembre 2019 - 14:46

Lamore avvolgente, bramato, tradito, maledetto, non corrisposto, incestuoso e lattualit di Ovidio

leggi tutto

sab 09 novembre 2019 - 09:51

LILIANA SEGRE: LA TUA SCORTA SIAMO TUTTI NOI

leggi tutto

mer 30 ottobre 2019 - 10:53

Finch posso immaginare sono libera

leggi tutto

mer 23 ottobre 2019 - 15:16

BUCHI NERI NELLA STORA

leggi tutto

lun 16 settembre 2019 - 14:50

LO STRANIERO NON IL MIO NEMICO

leggi tutto

gio 06 giugno 2019 - 07:48

LO STUPRO VILE VIOLENZA, NON UNA MALATTIA

leggi tutto

mar 21 maggio 2019 - 08:03

CASUALIT

leggi tutto

lun 06 maggio 2019 - 14:37

RITORNA IL GREMBIULE

leggi tutto

lun 29 aprile 2019 - 13:04

Labito della festa: Feste sacre, processioni e bande

leggi tutto

mer 24 aprile 2019 - 10:00

Hansel e Gretel fra vecchie filastrocche e profumo di vaniglia

leggi tutto

gio 18 aprile 2019 - 14:53

Alla consulta giovanile in lotta per la difesa del clima e del mare

leggi tutto

lun 15 aprile 2019 - 14:20

SHAKESPEARE SECONDO MALOSTI: L'IO COME MOLTITUDINE E IL GIOCO DEGLI OPPOSTI

leggi tutto

mar 02 aprile 2019 - 11:15

2 Aprile giornata internazionale dellautismo.

leggi tutto

ven 15 marzo 2019 - 17:10

"FEDELI D'AMORE": per guardare ci che dentro

leggi tutto

ven 01 marzo 2019 - 10:41

Fra poesia e raffinato amore carnale, Shakespeare secondo Valter Malosti

leggi tutto

mar 26 febbraio 2019 - 11:56

FA'AFAFINE: LA BELLEZZA DELLA DIVERSITA'

leggi tutto

ven 22 febbraio 2019 - 14:55

ARTAUD: VIAGGIO VERSO IL TEATRO PURO

leggi tutto

ven 01 febbraio 2019 - 14:51

RENZO E LUCIA OLTRE I BANCHI DI SCUOLA

leggi tutto

gio 31 gennaio 2019 - 15:53

EDUCARE ALLA STRANEZZA

leggi tutto

mer 23 gennaio 2019 - 17:10

Koreja e La Giornata della Memoria

leggi tutto

mer 16 gennaio 2019 - 17:03

CALCINCULO la giostra che provoca lo spettatore

leggi tutto

mer 19 dicembre 2018 - 15:56

UN VUOTO RUMOROSO

leggi tutto

gio 29 novembre 2018 - 12:11

Ricordare Alessandro Leogrande

leggi tutto

lun 05 novembre 2018 - 12:18

Il Cantico di Roberto Latini. Mancanza e dubbio.

leggi tutto

ven 02 novembre 2018 - 10:08

Il teppismo colpisce a scuola

leggi tutto

mar 30 ottobre 2018 - 11:13

NON GUARDARMI

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 15:48

La delicatezza del poco e del niente: diario di unemozione speciale

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 14:10

NON DIMENTICARE

leggi tutto

lun 30 luglio 2018 - 14:44

Quindici semplici donne anziane danzano e...

leggi tutto

mar 24 luglio 2018 - 09:13

Chapeau per gli Ubu!

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 08:07

Frame, un delicato passaggio tra la vita e la morte

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 07:35

Con Luca Toracca, fra humor e tenerezza

leggi tutto

ven 20 luglio 2018 - 11:04

Una tempesta e la funzione del teatro

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 14:40

Diario di una Tempesta

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 11:24

RISVEGLI

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:25

Diario di un pomeriggio speciale

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:16

Diario di un workshop

leggi tutto

gio 10 maggio 2018 - 10:42

La libert ha la forma di un cavallo. 14 maggio, quarantanni di civilt

leggi tutto

mar 10 aprile 2018 - 13:16

Non si pu morire per qualche chilo di troppo

leggi tutto

ven 16 marzo 2018 - 17:11

20 marzo giornata mondiale del teatro ragazzi

leggi tutto

mer 07 marzo 2018 - 15:14

8 MARZO

leggi tutto

gio 01 febbraio 2018 - 11:59

VIAGGIO AD AUSCHWITZ A/R: settantasei parole per raccontare la Memoria

leggi tutto

lun 15 gennaio 2018 - 08:57

KATR I RADS: il viaggio disperato verso lAltro

leggi tutto

ven 22 dicembre 2017 - 15:13

Ricordo personale di Alessandro Leogrande. Di Gigi Mangia

leggi tutto

gio 30 novembre 2017 - 16:27

Gli amanti libertini di de Laclos e il potere perverso della seduzione

leggi tutto

mar 28 novembre 2017 - 12:04

Alessandro Leogrande

leggi tutto

gio 23 novembre 2017 - 16:51

Mai pi violenza contro le donne!

leggi tutto

gio 16 novembre 2017 - 15:37

Il carosello esistenziale di FRAME

leggi tutto

gio 09 novembre 2017 - 08:47

P!nk Elephant - Benvenuto Umano

leggi tutto

mar 07 novembre 2017 - 09:14

| x | No non distruggeremo... di Collettivo Cinetico e Lionel di Fabbrica C/Sosta Palmizi

leggi tutto

gio 02 novembre 2017 - 15:54

Sport e Xebeche del Gruppo Nanou

leggi tutto

lun 30 ottobre 2017 - 10:31

Hidden Body, un viaggio rarefatto e dilatato che tocca lanima dello spettatore

leggi tutto

mar 24 ottobre 2017 - 15:59

Zona 3 - Ritual quintet_1

leggi tutto

lun 23 ottobre 2017 - 13:53

Viaggio dentro Entities-theater of gestures, una sperimentazione percettiva firmata Mirko Guido.

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 14:22

Una foglia di dolore

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#2

leggi tutto

IN EVIDENZA