mar 23 aprile 2019 - ore 14:12

Hansel e Gretel fra vecchie filastrocche e profumo di vaniglia



di Anna Rita Risola
Sono tantissimi bambini gli spettatori attenti di una favola:Hansel e Gretel. Mangiadisk andata in scena il 22 Marzo presso i Cantieri Teatrali Koreja.
musica il loro vociare, entusiasmo quello che traspare dai loro volti, ma tutti, bench molto piccoli, si pongono allascolto non appena inizia lo spettacolo.
Una scenografia articolata e pochi oggetti in scena: un aeroplano, una ballerina, un mangiadischi...ma proprio lallestimento che ci immerge improvvisamente in una dimensione magica e ci avviluppa tra le lenzuola bianche del sogno.
Efficace e ritmato il racconto.
C una casa bianca che, che mai pi io scorder, mi rimane dentro al cuore, con la mia giovent cos candidamente cantava Marisa Sannia nel lontano 1968. Quelle stesse parole ancora oggi sono piene di tristezza e malinconia, poich raccontano di un mondo ormai lontano, la fanciullezza, che mai pi ritorner. Con questa canzone gli spettatori vengono accolti e abbracciati, grazie ad un video che, proiettato sulla scena, racconta di giochi di bambini e di dolci ricordi.
Un fratello e una sorella ormai diventati adulti, decidono di andare a trovare la nonna molto anziana, la quale, felice di rivederli, li riporta nella dimensione dellinfanzia a lei molto cara. un continuo rievocare di emozioni: perfetta dunque la scelta della musica e degli effetti che avvolgono lo spettatore fra i suoni distorti e spettrali della foresta o lo proiettano nei favolosi anni 60. Una catapulta nel tempo a cui contribuisce il gioco di luci.
La maestria dei suoi protagonisti e in particolare dellattrice Silvia Ricciardelli, fa s che chiudendo gli occhi ci si immagini nel letto, bambini, ad ascoltare una fiaba raccontata dalla voce rassicurante e delicata della propria nonna.
cos anche Hansel e Gretel, rispettivamente interpretati da Carlo Durante e Giorgia Cocozza, prendono vita...
Ormai perduti nel bosco, disperati e stanchi, trovano riparo in una casetta, tutta di marzapane, cioccolata e caramelle ma abitata da una vecchia strega che li costringer a nutrirsi di tutte quelle leccornie per farli diventare dei grassi bocconcini da mangiare. Protagoniste assolute le meringhe bianche, che entrano in scena e creano scompiglio e ilarit tra i numerosi bambini che alla fine dello spettacolo porranno tante curiose domande proprio su di esse. La dualit nello spettacolo una costante.
Due gli stati danimo: gioia e paura.
Due i momenti temporali: il presente e il passato.
Due i colori: la luce, il bianco, che rappresenta la purezza e linnocenza di ogni bambino e il buio, il nero, che con le sue ombre, proietta i nostri ricordi e le nostre inquietudini infantili. Infondo tutto questo celebrare il mondo dellinfanzia, un esorcizzare paure ancestrali, rievocando sentimenti di solitudine e di abbandono.
Ma la forza di Hansel e Gretel il loro forte legame, che rappresenta lamore, unico collante che ci tiene ancorati al passato, ma che ci sprona a proseguire il viaggio della vita.
Uno spettacolo semplice, divertente ma capace di scavare nel profondo di ognuno di noi e di trovare la chiave giusta per entrare in quella casa bianca che...che mai pi io scorder. Una storia nella storia, fra vecchie filastrocche e profumo di vaniglia.


postato da Koreja il gio 12 dicembre 2019 alle 07:50 - Commenti(0)


scrivi un commento

Inserisci il tuo commento

(i campi contrassegnati dall'asterisco sono obbligatori)


Titolo:




mer 11 dicembre 2019 - 14:55

IL PRESEPE REALIZZATO DAI MINORATI PSICHICI NELLA CASA DI LEONARDO

leggi tutto

mar 19 novembre 2019 - 15:10

Le case speciali delle ragazze e dei ragazzi. Che fare? Una domanda senza scadenza.

leggi tutto

mar 19 novembre 2019 - 14:46

Lamore avvolgente, bramato, tradito, maledetto, non corrisposto, incestuoso e lattualit di Ovidio

leggi tutto

sab 09 novembre 2019 - 09:51

LILIANA SEGRE: LA TUA SCORTA SIAMO TUTTI NOI

leggi tutto

mer 30 ottobre 2019 - 10:53

Finch posso immaginare sono libera

leggi tutto

mer 23 ottobre 2019 - 15:16

BUCHI NERI NELLA STORA

leggi tutto

lun 16 settembre 2019 - 14:50

LO STRANIERO NON IL MIO NEMICO

leggi tutto

gio 06 giugno 2019 - 07:48

LO STUPRO VILE VIOLENZA, NON UNA MALATTIA

leggi tutto

mar 21 maggio 2019 - 08:03

CASUALIT

leggi tutto

lun 06 maggio 2019 - 14:37

RITORNA IL GREMBIULE

leggi tutto

lun 29 aprile 2019 - 13:04

Labito della festa: Feste sacre, processioni e bande

leggi tutto

mer 24 aprile 2019 - 10:00

Hansel e Gretel fra vecchie filastrocche e profumo di vaniglia

leggi tutto

gio 18 aprile 2019 - 14:53

Alla consulta giovanile in lotta per la difesa del clima e del mare

leggi tutto

lun 15 aprile 2019 - 14:20

SHAKESPEARE SECONDO MALOSTI: L'IO COME MOLTITUDINE E IL GIOCO DEGLI OPPOSTI

leggi tutto

mar 02 aprile 2019 - 11:15

2 Aprile giornata internazionale dellautismo.

leggi tutto

ven 15 marzo 2019 - 17:10

"FEDELI D'AMORE": per guardare ci che dentro

leggi tutto

ven 01 marzo 2019 - 10:41

Fra poesia e raffinato amore carnale, Shakespeare secondo Valter Malosti

leggi tutto

mar 26 febbraio 2019 - 11:56

FA'AFAFINE: LA BELLEZZA DELLA DIVERSITA'

leggi tutto

ven 22 febbraio 2019 - 14:55

ARTAUD: VIAGGIO VERSO IL TEATRO PURO

leggi tutto

ven 01 febbraio 2019 - 14:51

RENZO E LUCIA OLTRE I BANCHI DI SCUOLA

leggi tutto

gio 31 gennaio 2019 - 15:53

EDUCARE ALLA STRANEZZA

leggi tutto

mer 23 gennaio 2019 - 17:10

Koreja e La Giornata della Memoria

leggi tutto

mer 16 gennaio 2019 - 17:03

CALCINCULO la giostra che provoca lo spettatore

leggi tutto

mer 19 dicembre 2018 - 15:56

UN VUOTO RUMOROSO

leggi tutto

gio 29 novembre 2018 - 12:11

Ricordare Alessandro Leogrande

leggi tutto

lun 05 novembre 2018 - 12:18

Il Cantico di Roberto Latini. Mancanza e dubbio.

leggi tutto

ven 02 novembre 2018 - 10:08

Il teppismo colpisce a scuola

leggi tutto

mar 30 ottobre 2018 - 11:13

NON GUARDARMI

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 15:48

La delicatezza del poco e del niente: diario di unemozione speciale

leggi tutto

gio 02 agosto 2018 - 14:10

NON DIMENTICARE

leggi tutto

lun 30 luglio 2018 - 14:44

Quindici semplici donne anziane danzano e...

leggi tutto

mar 24 luglio 2018 - 09:13

Chapeau per gli Ubu!

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 08:07

Frame, un delicato passaggio tra la vita e la morte

leggi tutto

lun 23 luglio 2018 - 07:35

Con Luca Toracca, fra humor e tenerezza

leggi tutto

ven 20 luglio 2018 - 11:04

Una tempesta e la funzione del teatro

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 14:40

Diario di una Tempesta

leggi tutto

mer 18 luglio 2018 - 11:24

RISVEGLI

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:25

Diario di un pomeriggio speciale

leggi tutto

mar 17 luglio 2018 - 08:16

Diario di un workshop

leggi tutto

gio 10 maggio 2018 - 10:42

La libert ha la forma di un cavallo. 14 maggio, quarantanni di civilt

leggi tutto

mar 10 aprile 2018 - 13:16

Non si pu morire per qualche chilo di troppo

leggi tutto

ven 16 marzo 2018 - 17:11

20 marzo giornata mondiale del teatro ragazzi

leggi tutto

mer 07 marzo 2018 - 15:14

8 MARZO

leggi tutto

gio 01 febbraio 2018 - 11:59

VIAGGIO AD AUSCHWITZ A/R: settantasei parole per raccontare la Memoria

leggi tutto

lun 15 gennaio 2018 - 08:57

KATR I RADS: il viaggio disperato verso lAltro

leggi tutto

ven 22 dicembre 2017 - 15:13

Ricordo personale di Alessandro Leogrande. Di Gigi Mangia

leggi tutto

gio 30 novembre 2017 - 16:27

Gli amanti libertini di de Laclos e il potere perverso della seduzione

leggi tutto

mar 28 novembre 2017 - 12:04

Alessandro Leogrande

leggi tutto

gio 23 novembre 2017 - 16:51

Mai pi violenza contro le donne!

leggi tutto

gio 16 novembre 2017 - 15:37

Il carosello esistenziale di FRAME

leggi tutto

gio 09 novembre 2017 - 08:47

P!nk Elephant - Benvenuto Umano

leggi tutto

mar 07 novembre 2017 - 09:14

| x | No non distruggeremo... di Collettivo Cinetico e Lionel di Fabbrica C/Sosta Palmizi

leggi tutto

gio 02 novembre 2017 - 15:54

Sport e Xebeche del Gruppo Nanou

leggi tutto

lun 30 ottobre 2017 - 10:31

Hidden Body, un viaggio rarefatto e dilatato che tocca lanima dello spettatore

leggi tutto

mar 24 ottobre 2017 - 15:59

Zona 3 - Ritual quintet_1

leggi tutto

lun 23 ottobre 2017 - 13:53

Viaggio dentro Entities-theater of gestures, una sperimentazione percettiva firmata Mirko Guido.

leggi tutto

ven 15 settembre 2017 - 14:22

Una foglia di dolore

leggi tutto

mar 01 agosto 2017 - 13:49

IL SANTOLIVO. REQUIEM PER UN ALBERO DIARIO#2

leggi tutto

IN EVIDENZA