IL TEATRO DEI LUOGHI FEST & Fineterra

l Teatro dei Luoghi Fest // FIneterra

linguaggi - frontiere - incontri
dal 14 luglio al 14 Settembre
Lecce, Aradeo, Acaya, Specchia
Scutari, Pristina, Tirana

Dedicato ad Alessandro Leogrande.

 

"Ascoltare dalla voce di chi ha oltrepassato i confini
come essi sono fatti. Come sono fatte le città e i fiumi,
le muraglie e i loro guardiani, le carceri e i loro custodi,
gli eserciti e i loro generali. I predoni e i loro covi.
Come sono fatti i compagni di viaggi, e perché
- a un certo punto - li si chiama compagni.
Come sono fatte le barche. Come sono fatte
le onde del mare. Come è fatto il buio della notte.
Come sono fatte le luci che si accendono nell'oscurità
"
Alessandro Leogrande - La frontiera

 

 

Il teatro è questo, una linea immaginaria che accoglie, contiene e protegge, eppure, spinge ad andare oltre, a superare.
A rischiare, a scommettere. Finis e limes. Confine e frontiera senza i quali non ci sarebbe il salto nell'oltre. Nell'altro. Un teatro che metta in crisi i modelli
precostituiti e sia capace di rubare i confini che ciascuno ha accettato per sè.
Che sia la dimensione del noto e, al tempo stesso, dell'ignoto. Un terreno in cui si esplora continuamente; uno spazio elastico dove emozioni e linguaggi si affacciano su territori sconosciuti. Abbiamo pensato ad un viaggio nei luoghi dimenticati che nascondono ferite, perché confine è anche la recinsione di un
carcere, o in luoghi meravigliosi che diventano spazio di voci comuni, dove il confine con la storia è violato dalla nuova vita che lo attraversa.
Questo teatro è, soprattutto, una scelta politica di apertura verso chi è diverso e ti costringe, per il solo fatto di esistere, a scegliere da che parte stare.
È per questo che abbiamo deciso di dedicare l'edizione 2018 ad Alessandro Leogrande, amico, compagno di viaggio e di senso. Uomo che sapeva da che parte stare. Il teatro è una grande barca che ci traghetta lontano. È un passaggio.
Un'area di frontiera emotiva che ci spinge al di là del mare, verso altre barche e altri approdi. Comunque, sempre, il teatro è un esercizio di libertà.

 


Presto il programma completo......

Società Cooperativa Koreja a r.l.

Centro di Produzione Teatrale
di Sperimentazione
e di Teatro per l'Infanzia e la Gioventù

c/o Cantieri Teatrali Koreja
via Guido Dorso 70, Lecce • Italia

tel./fax: +39.0832.242000 • 244013

mail: info@teatrokoreja.it
P. I.V.A.: 01446600759


|web design & code: Big Sur